Nello scenario iperconnesso la comunicazione ormai è sempre gestione di crisi.

Il dissenso, i fraintendenti, le ostilità, le proteste (giustificate e ingiustificate) da parte degli utenti e dei clienti sono pane quotidiano per chiunque interagisca in rete.

Ma come gestire i conflitti e le discussioni?

Quando rispondere e quando invece ignorare?

È possibile attivare relazioni significative anche nella conversazione digitale?

Impariamo a gestire le interazioni attraverso la disputa felice: la capacità di dissentire senza litigare rinforzando la propria reputazione e trasformando le possibili crisi in opportunità di consolidamento dei legami con i propri interlocutori.

LASCIA UN COMMENTO